Porte di Salton

FESTA DELLA BANDIERA DEL DISCIOLTO
120° BTG. F.ARR. "FORNOVO"

QUI LA BRIGATA EMILIA FERMO’ L’AQUILA GRIFAGNA
PORTE DI SALTON, 15 GIUGNO 1918

236 thoughts on “Porte di Salton

  1. marco il said:

    Ciao a tutti
    C’e qualcuno, dell’8° 83 12^cp cap Francesco Frati, io sono il furiere dell’epoca, Marco Salvin, mi farebbe piacere anche sapere si Frati è tornato in Toscana, sapete nulla?
    Fatevi sentire, ho un “piacevole” ricordo di quei giorni in caserma.
    Salutoni

  2. Giancarlo Cuzzolin il said:

    5 \83 12 compagnia a purgessimo con il capitano Frati un’anno che ricordo ancora
    Sebbene siano passati 32anni .un saluto a tutti quelli che hanno militato nel 120btg.

    • marco il said:

      Ciao Giancarlo
      8°/83 12^cp sono Salvin il furiere dell’epoca, un carissimo saluto a te e a chi ha codiviso con noi quell’ anno, che anch’ io ricordo molto bene svolto tra non alti e bassi, ma che sicuramente ci ha fatto maturare più in fretta, un salutone

    • Fabio il said:

      Ciao RAGA, sono cm Fabio Gasparini 3/83 10^ compagnia Purgessimo sotto il Capitano Disette e con il Tenente Vanni, assaltatore e addetto all’ufficio Carburanti. E’ un piacere leggere tanti racconti dei momenti vissuti a Purge. Un saluto a tutti i commilitoni e complimenti per il Blog.

  3. michele de rossi il said:

    Per motivi di lavoro mi e venuto in mente Purgessimo e ho trovato questo blog, ma del 6° 83 non vedo nessuno, io ero c m De Rossi Michele con il Tenente MEC quante birre hadelscott, ho riconosciuto credo il furiere Lunardelli

  4. Angelo Maccapani il said:

    dopo tre mesi di car a Trapani approdai in quel di Purgessimo nel dicembre 1968 Mi chiamo Angelo Maccapani,hò vagabondato fra Grupignano Ipplis Attimis nel mentre frequentavo il corso quale centralinista.Finalmente a forza di girovagare per il friuli mi bloccai definitivamente a Purgessimo sotto il comando del Cap. Cuccaroni.Fui destinato subito agli uffici della fureria dove passai la maggior parte del periodo.La cosa che tutt’ora mi fa maggiormante effetto nel ricordare è stata l’aperturta dei corsi scolastici in caserma per permettere il conseguimento della 5° elementare a chi ne fosse sprovvisto. Ricordo ancora le lettere lette agli amici,la difficoltà di raccontar notizie tristi e l’allegria delle buone nuove.

  5. Cozza Roberto il said:

    Salve a tutti sono il cap. maggiore istruttore Cozza, 4°/86 incarico 52 e capostecca dello scgalione, a Purgessimo un anno di naja in parte col capitano Giorgio Disette che saluto e poi, al comando della 10^ compagnia il sten. Del Mul.
    Mi ricordo di essere smontato da capoposto il giorno prima del congedo, sotto le minacce del mitico capitano Vanni Donato detto “Mec”.
    Un anno di naja che ha lasciato un esperienza indelebile che ancora oggi racconto ai miei figli.
    Questa esperienza servirebbe ai giovani del giorno d’oggi per imparare cosa vuol dire il rispetto e la disciplina che a Purge era una cosa primaria.
    Tanti saluti a tutti gli scaglionari e a chi ha prestato servizio a Purgessimo sotto il 120° batttaglione fanteria d’arresto “Fornovo”.
    Complimenti per il sito 🙂

  6. Altero Sorgon il said:

    Visto che la maggior parte di voi parla del 120° di Purgessimo, spezzerò una lancia a favore del 52° Alpi. Io sono del 7°/84; dopo il c.a.r. alla Berghinz, destinazione 52° Alpi ad Attimis che a sua volta aveva due compagnie, 7^ ( la mia) e 8^ distaccate a Grupignano, fraz. di Cividale. In quel periodo comandava il battaglione il Ten Col. Madonna, famoso per la sua severità e per i giorni di consegna di rigore che distribuiva a destra e a manca. La caserma Miani di Grupignano la comandava il Ten Col. Gatteri (buon uomo) e la 7^ compagnia la comandava il Capitano Colombini, che, almeno con me, si è sempre comportato da signore! Noi avevamo il distaccamento di guardia a Canebola, laddove mi son cuccato l’inverno ( tra l’84 e l’85) più freddo degli ultimi 30 anni . Tra i miei commilitoni ricordo (non metterò i cognomi) Luca, da Cervignano; Freeky, da Ferrara, che faceva il cuoco a Canebola, Antonio, detto Cico, da Bassano del Grappa, che ne combinava di ogni sorta; Loris, di Arcade (TV) e molti altri ancora.
    E se allora odiavamo quei giorni di naja, oggi, a trent’anni di distanza, un po’ li rimpiangiamo.
    Saluti a tutti quelli che leggono.

  7. Lucchini Giampaolo il said:
  8. Lucchini Giampaolo il said:

    @fabio
    Fabio, grazie di esserti ricordato di me, non ricordo l’episodio con cui mi citi, cosa avrei fatto? guidavo l’Ar o il CM? parlamene. (p.s. ti chiedo di non darmi del lei). A risentirci. Leggo che hai avuto una ferma movimentata, quella dello sparo a cosa è riferita, quando quel tale gli è partito un colpo e…..

    • fabio il said:

      no no, eri appena arrivato a Purgessimo, il capomacchina era lo sten Calore(? del nome non sono sicurissimo) di Campodarsego (PD)… tu eri dietro con la truppa… e mi è stast chiesto di fare la salita a Castelmonte a tutta birra….. erano stati tutti avvisati, tranne te….. una specie di nonnismo tra AUC…
      diciamo che all’arrivo eri un pò provato…..
      riguardo all episodio al corpo di guardia è successo in quella estate…. ero a l varco col sergente maggiore della mensa…. ma è andata bene.. ricordo che il comandante della guardia ha fatto fare un giro della caserma e delle altane per accertarsi che tutto fosse a posto..
      in ogni caso sono contento di aver avuto tue notizie, abbiamo tutti passato i 50, e forse ci piace quel periodo perchè ci ricorda la gioventù….
      credo che non farebbe male ai ragazzi di oggi emanciparsi dalla mamma…….
      a presto e in bocca al lupo

  9. fabio il said:

    qualcuno del 2° 82 si ricorda dell’interminabile addestramento per il giuramento solenne fatto a brescia?

  10. fabio il said:

    @utente anonimo
    razza di “somaro”… mi hai sparato sopra la testa quel giorno… ero in attesa che venisse aperto il passo carraio… e avevo come capo macchina il sergente maggiore delle cucine.. di cui non ricordo il nome… cavolo che colpo ci siam presi… ho pensato tante volte a quell episodio… mi son sempre detto: se era piu basso forse me la cavavo uguale visto che il sergente veniva prima (era una guida a destra.. e lui era uno che occupava tanto spazio…)

    • Marcello Gabellone il said:

      dai ragazzi rideteci su. E’ andata bene per un colpo di culo non c’è scappato il morto. Bei tempi di gioventù.

  11. fabio il said:

    @Lucchini Giampaolo
    buongiorno tenente Lucchini
    ho ancora in mente il suo primo trasferimento al distaccamento di castelmonte… ero stato scelto di proposito come vs autista quel giorno, e tutti i fanti erano stati avvisati di tenersi stretti durante la salita…..
    certo che se penso ai rischi che mi sono preso quel giorno mi vengono i brividi…..
    ricordo quel giorno come fosse oggi.
    sono contento di averla ritrovata.

  12. Ho passato due mesi a Purgessimo per il car come assaltatore ero del 7/80 mi ricordo della lontananza della caserma dal centro e dei divieti di fare l’autostop per il centro, il caso volle che si fermò per darmi un passaggio proprio il più severo e la persona che mai avrei voluto incontrare in quel frangente, credo capitano e comandante delle caserma ( causa degradato, le voci lo davano come ex generale) Donati che mi chiese se sapevo del divieto di autostop, una volta salito sulla sua 112 credo grigia. Fu gentile e mi accompagnò sfatando la pessima fama che l’accompagnava anzi durante il car mi fu chiesto se volevo restare, cosa che forse avrei dovuto fare ma rientrai ad Attimis mi ricordo dell’amicizia con un certo Crosara di Chioggia addetto allo spaccio un saluto a tutti quelli che passarono di là.

  13. Gianpietro il said:

    @giorgio dissette

    Sono uno degli Sten di cui lei forse non si ricorda che ha prestato servizio a Purgessimo nel 1983 io ero della 12^compagnia quella del cap. Frati, mi piacerebbe sapere qualcosa di lui e se possibile avere un contatto o un indirizzo e-mail a cui scrivere. La saluto nel ricordo di quel periodo della mia gioventù passata in quel luogo perso e dimenticato in cui riuscii comunque a trovare validi amici fra i colleghi (Basso, Zanirato, Andreetto e Bellucco) e i militari.
    Un saluto.
    Botteon Gianpietro

  14. Michele Milani il said:

    @luca
    Ciao sono Milani Michele 1°85ero in 12 con il Cap. Frati sono stato anche allo spaccio per un pò ero sfigatissimo allora e un pò anche adesso la ricordo come un esperienza terribile allora ma adesso un pò ne vado fiero ciao

  15. Marco il said:

    Ho scoperto ora questo blog, per caso.
    Io non ricordo molto ma sono stato del 6°/86, con CAR ad Udine alla caserma Berghinz e poi tutta la naja a Purgessimo con i turni di guardia al distaccamento di Vernasso. Anni fa sono passato per questi luoghi e tutto è abbandonato alle sterpaglie. Dirò che un po’ ci sono stato male, un anno di fatiche, sacrifici, con il famoso Capitano Donato, fa una certa impressione vedere che non c’è più niente. Mi ricordo anche del sergente Cuppone.

    • Guglielmo il said:

      Ciao.
      Mi puoi gentilmente dare maggiori notizie sulla vita presso il distaccamento di Vernasso?
      Mi faresti veramente una grande cortesia!!! E piacere!!!!
      Mandi!
      Guglielmo

  16. sandro benetazzo il said:
  17. Gianfranco Faedi il said:

    Sono Gianfranco Faedi, abito vicino a Cesena, ho scoperto da poco questo blog e mi è venuta voglia di scrivere. Sono senz’altro il più vecchio di coloro che hanno contattato questo blog; infatti, sono entrato a far parte del 52° Cacciatori delle Alpi, il 18/12/70 dopo aver affrontato il CAR a Trapani. Sono stato a Gruppignano, poi due mesi a Purgessimo ed infine a Ipplis fino al congedo del 22/12/71. I ricordi sono tanti e di molti compagni mi rimane solo il nome, ma di altri mi appaiono solo i volti di giovani, che tali non sono più.
    In particolare ricordo con simpatia e stima l’ufficiale al vettovagliamento, l’allora ten. Antonio De Vito; il maresciallo Accornero, uomo autoritario ma capace di autoironia; ricordo un sottoufficiale, credo si chiamasse Manente e tanti altri. I compagni: Fiorenzo Mirata, Francesco Zaccarello; Carlo Ferri; Renato di Padova che faceva il cuoco; il mio amico Mauro ( Vernocchi?) di Prato; Fabio Gambirasi di Venezia e Dario, ( marchigiano?) professore in lettere laureato alla Cattolica di Milano e tanti altri. A dire la verità, il militare, non è stato un bel periodo, i superiori mancavano di rispetto e di professionalità, l’unica cosa veramente bella è stata l’amicizia. L’amicizia che passava per il crogiolo della fatica, dell’aiuto e del sacrificarsi l’uno per l’altro. Penso che oggi l’esperienza militare, fatta in modo diverso, con gli istruttori giusti, manchi. Ma i giovani d’oggi sopporterebbero ciò che abbiamo sopportato noi?
    Se qualcuno si ricorda di me, avrei piacere di contattarlo. Saluti. Franco

    • Giovanni il said:

      Ciao Franco,sono Pettenuzzo Giovanni da Pianiga Venezia,non so se ti ricordi me,io sono stato a Purgessimo da marzo fino a metà luglio del 71. Ero sergente e facevo il corso per mortaio. Ero stato chiamato forse per punizione dal capitano “Barbarossa” non so se fosse il suo nome o un soprannome ,comunque aveva la barba rossa.

      • Franco fAEDI il said:

        Sono (Gian)franco Faedi.
        Scusa Giovanni per il ritardo, ma avevo quasi smesso di guardare questo portale, perché nessuno dei miei commilitoni 70/71 si faceva vivo. Il tuo messaggio quindi mi ha piacevolmente sorpreso.
        A dire la verità, il tuo nome mi sfugge, ma ricordo, che nelle salite verso le postazioni di Castelmonte, c’era un giovane sergente leggermente robusto, intelligente e ricco di ironia, con il quale si parlava, quando si consumava il rancio, seduti sul terreno. Credo fossi tu. Dammi conferma.
        Però, se il ricordo non mi tradisce, il mese era febbraio.
        A proposito del “Barbarossa”, era un capitano, così chiamato a motivo della barba, ma non ricordo il vero nome.
        Ti ringrazio di avere scritto, mi si è rinverdito un ricordo. Ti auguro ogni bene. Ciao.
        Franco Faedi

  18. edi (maurizio) il said:

    Saluto Giorgio, che finalmente vedo scrivere su questo blog, con lui saluto anche tutti i commilitoni del 52° prima e 120° poi. I colleghi fanti d’arresto del 73° “Lombardia”, potranno annoverare da domani, tra i commilitoni del passato, un Santo: il sergente Angelo Roncalli, Papa Giovani XXIII (sergente di Sanità prima e sottotenente cappellano poi; congedato tenente a fine ostilità, nel 1918.

  19. Maurizio Sanna il said:

    @giorgio dissette
    Caro Colonnello eravamo giovani e necessitava che qualcuno imponesse l’ordine, possiamo chiamarlo anche “rompere” ma quanto c’è ne vorrebbe ora, in cui quel sostantivo è andato in disuso.
    Quel periodo di leva poi, lo si legge fra le righe di questo blog ma in particolare dalle adunate dei reparti degli alpini, era un momento di transizione fra l’adolescenza e l’essere uomini maturi; ora la maturità la si raggiunge con molta maggiore difficoltà. Credo, forse mi sbaglio, ora manchi molto al completamento dell’educazione dei giovani quel periodo. Noi, naturalmente, non lo sapevamo… ci è andata bene. Io mi ritengo molto fortunato. Da Lei ho imparato cosa vuol dire “priorità”. L’ho appreso il primo giorno che entrai in comando caserma ed è stato un grande insegnamento.
    La saluto

  20. giorgio dissette il said:

    @maurizio sanna
    Carissimo Maurizio Sanna, sono contento che tu mi abbia contattato nonostante gli anni trascorsi.Ho visto con molto piacere le foto degli ex di purgessimo, alcuni li ho riconosciuti, anche qualche sten.Sono molto fisionomista ma purtroppo icognomi mi sfuggono.Nelle foto si riconosce senza alcun dubbio la spensieratezza di allora nonostante i servizi e i superiori che rompevano non era forse cosi’?eravamo tutti molto piu’giovani , io ho avuto la fortuna di vivere sempre in mezzo ai giovani e tu hai trovato nuovi amici e fatto nuove esperienze.Con questo tiinvio i miei piu’affettuosi saluti e un arrivederci .A presto. Giorgio Dissette

  21. maurizio sanna il said:

    @giorgio dissette
    Sig. Col Dissette sono un suo furiere del comando caserma di Purgessimo, uno dei tanti da Lei conosciuti. Ricordo con piacere quel periodo (1984-1985) di cui Lei faceva parte assieme ai tanti commilitoni. La invito a vedere una simpatica pagina facebook “quelli del 120° Fornovo di Purgessimo”, dove con spirito cogliardico si rappresenta l’altro lato della medaglia che Lei certamente non vedeva, ma ora sarà sicuramente più clemente di allora.
    Saluto Lei e Maurizio Tosi per il suo Blog.

  22. giorgio dissette il said:

    @fanteriadarresto
    Egregio Tosi: sono contento che nonostante gli anni trascorsi e non sono pochi che tu ti sia ricordato di me. Purtroppo per me e’un po’ difficile ricordarmi di tutti i militari che ho conosciuto maggiormente oggi che il nostro aspetto e’ cambiato, sicuramente in meglio! Spero un giorno di rivederti e scambiarci così qualche ricordo del passato. Ho visitato con particolare interesse il sito che mi hai consigliato e l’ho trovato abbastanza completo e sopratutto interessante, alcune notizie riguardanti altri Reparti sinceramente non le conoscevo. Bravo a te e a tutti quelli che hanno collaborato per la realizzazione dell’opera. Un saluto a tutti e arrivederci.

  23. Angelo Stramare il said:

    Salve a tutti

    ho fatto il servizio a Purgessimo nel lontano 79/80.. e ho un ricordo particolare del sottotenente Elvio Campi

    qualcuno potrebbe aiutarmi a rintracciarlo

    Grazie
    Angelo

  24. giorgio dissette il said:

    Sono il Col. Giorgio Dissette, ho letto dai vari commenti pubblicati che molti di voi sono ancora legati emotivamente all esperienza vissuta nella fanteria d’arresto.Un saluto a tutti i miei ex colleghi e militari di ogni grado.

    • Sig. Colonnello,
      un caloroso grazie da parte mia per aver scritto sul mio blog.
      Personalmente, mi ricordo molto bene di Lei, soprattutto quando veniva a fare le ispezioni al distaccamento di S. Martino, dove spesso ero come com.te della guardia.
      Era un po’ di tempo fa, nel 1983… ma in alcuni momenti sembra ieri.
      Ha avuto modo di vedere il sito http://fanteriadarresto.altervista.org ?
      Gradirei molto, mi creda, le sue valutazioni.

      Cordiali saluti,
      Maurizio Tosi

    • Maurizio il said:

      Buonasera Sig. Colonnello.. Leggo ora…. Sono Maurizio Pasin di Schio (Vicenza) .. Ho prestato servizio a Purgessimo 12° 1981 con il caro amico Berlato.. Ricoroda ?

      E’ stato per me un periodo indimerticabile…. lo racconto ancora oggi ad amici e alla mia famiglia.

      Un ringraziamento e un saluto.

      Pasin Maurizio

    • Col.Giorgio Dissette salute da Alessandro Mazzucato 7°/81 di Padova
      Ho fatto a Purgessimo in 12 con ten Frati da Agosto a Febbraio 82 poi mi sono spostato al Comiliter infine sono ritornato a congedarmi da voi. Lei e’ sempre stato un signore con me, un vero ufficiale ! Mia madre di Chioggia mi raccontava di vostro padre medico ?? possibile ? E’ li che ho imparato la subordinazione anche se avevo 26 anni..mi e’ piaciuta cosi’ tanto quell’esperienza che mi sono ritrovato poi a collaborare con le piu’ quotate scuole di formazione ufficiali,immaginerete dove..Un cordiale saluto Alessandro

  25. luca il said:

    Ragazzi ho trovato ora il sito. Sono Luca Castellan 1/85 circolo ufficiali e capostecca scaglione. Un saluto a tutti

  26. Massimo Bertazzo il said:
  27. Alessandro il said:

    Il ” MEC ” ! ! Ecco come lo chiamavamo , non ricordavo più il suo soprannome , lui detestava i cacciatori delle Alpi , li chiamava cacciatori di fagiani .
    È stata dura con lui , ma mi faceva sbudellare dalle risate
    Alessandro 5/87 incarico 79A cuoco ,

  28. gennaro russo il said:

    ho appena scoperto questo sito. io son decisamente più vecchio dei tanti che hanno scritto
    ho svolto il servizio militare nella caserma di purgessimo in qualità di caporale e caporale maggiore .mi chiamo gennaro russo e sono del secondo/41. se qualcuno mi vuole contattare
    ringrazio anticipatamente

    • Ciao,Gennaro mi ricordo di te!sono GIOVANNINI di mantova facevo il cuoco in 10 compagnia ,sarebbe bello organizzare una rimpatriata non trovi?

  29. dANY il said:

    utente anonimo :Un saluto a tutti quelli del 2/87 della Caserma Vescovo di Purgessimo e a tutti i ragazzi della Compagnia del Capitano Troia transitati in quel periodo per il distaccamento di CastelloMonte

    Ti ricordi qualcuno del 4/86 scaglione a cui voi del 2/87 avete portato il congedo? ed il bandierone dell’ Italia con la scritta WELCOME TO PURGE 2/87 TE LA RICORDI????@utente anonimo

    @fabiano

    @fabiano

  30. Maurizio Sanna il said:

    Visitando questo Blog si fa un tuffo nel passato, e lo si fa con enorme piacere. Leggere le varie testimonianze ci fa ricordare nomi ormai quasi dimenticati per chi nel lontano 84-85 a Purgessimo ha svolto il proprio servizio militare: il Mec, Disette, Frati…… Un bel periodo a prescindere dalla giovinezza. E per quanto se ne dica di grande utilità perchè l’ordine, il rispetto, l’amicizia e tante altre virtù di convivenza sociale si sono affinate proprio in quell’anno. Invito tutti quelli che visitano questo blog a lasciare testimonianze e un ringraziamento particolare a Maurizio creatore dello stesso.
    CM Sanna 10^compagnia 8°/84 – Purgessimo

    • filippo boscolo il said:

      ciao sanna sono boscolo 8 /84 ho scopero oggi questo sito io ero il vostro cuoco un saluto a tutti i fanti …..

      • Maurizio Sanna il said:

        Ciao Boscolo, che ricordi ci regala questo Blog di Maurizio. Mi ricordo molto bene di te e di Penzo tuo concittadino.
        Spero stiate alla grande nonostante gli anni aggiunti da allora.

  31. Maurizio il said:

    Ciao a tutti sono il CM Maurizio Uccelli 4* 78 alla Berghinz e il mese successivo fino al congedo da sergente a Ipplis Col Ten Azzolina il mio incarico era 216/A.Mio malgrado ricordo i visi e tutti i momenti passati a comandare il distaccamento e a cucinare per tutti,la mia specialita’,Venivo da uno dei posti più lontani Stresa sul lago maggiore.Ricordo diverse fisionomie dei miei commilitoni,ma nemmeno un nome,forse un friulano…Chiarparin e il mio compagno di avventure Renesto?così mimare giunto con me a Ipplis,gli unici due quel giorno!!!
    Comunque tanti auguri per le prossime festività sperando che qualcuno si ricordi di me e mi contatti.

  32. BISCARO ENRICO il said:

    ciao a tutti, che bellezza leggere questi messaggi di amicizia nata nel tempo della naia. ho passato a purgessimo 9/83 un anno bellissimo di tanta amicizia e tanti amici che poi ci siamo dispersi nel territorio, ma il tutto e’ vivo nei ricordi indelebili. tante facce, qualche nome………che tempi. ciao a tutti. biscaro enrico

  33. Gabriele Bernardinetti il said:

    Ho svolto il servizio come S.Ten. Medico al 120° BTG Fanteria d’arresto Fornovo ad Ipplis nel 1981. Ricordo con simpatia i miei aiutanti Andrea Milner e Gino di Mestre, e il Sergente Maggiore Capalbio. C’è qualcuno che era con noi inquel periodo?

    • Forzato Daniele il said:

      io ! Forzato Daniele 5/81 . ero nella 4compagnia ma ero quasi sempre in distaccamento a San Martino. ciao

  34. fabiano il said:

    @utente anonimo
    Ciao sono Fabiano di Padova e ho fatto il militare a Purgessimo: ero del 6/82 11° compagnia comandante Mec. Belli o brutti abbiamo passato un anno della nostra vita. Un saluto a tutti i fanti che hanno conosciuto il tenente Donato (MEC). Ciao.

  35. Roberto il said:

    Ciao a tutti ho svolto il servizio militare nel lontano giugno 1972-sett.1973 presso il 53° Reggimento di Fanteria UMBRIA compagnia comando di Jalmicco di Palmanova UD, come meccanico di automezzi, se qualcuno si ricorda ho avviato e messo in strada un vecchio CP autocarro/autogru’ fermo da molto tempo, è stato un vero avvenimento, che mi è valsa subito una licenza premio, possedevo una Fiat 124 berlina parcheggiata fuori della caserma, punto di riferimento per diversi commilitoni per le nostre fugaci fughe.
    Che splendidi ricordi, ricordi che vorrei raccontare e rivivere assieme a coloro che hanno vissuto in quel periodo specificatamente con me nell’officina di riparazione automezzi.
    Mi auguro di potervi incontrare.

  36. Andrea il said:

    Ciao Gheller, sono Andrea comandante di galleria. Mi ricordo bene di te se non sbaglio all’epoca avevi una fidanzata che ti mancava molto… Un giorno mi hai detto che i distaccamenti con me passavano bene perchè coniugavo bene comando e amicizia (o qualcosa del genere). Me lo ricordo come fosse ieri ed è una delle poche cose belle che ricordo di quel perioro grazie ciao

  37. maurizio il said:

    Domani, a Cividale, si ritroveranno i cacciatori – conduttori del 3°/75 (i terremotati del 76) di Ipplis-Grupignano-Purgessimo: con loro ci saranno anche gli allora comandanti di plotone della compagnia reclute di Ipplis ten. Azzolina (ora ten. col.) e ten. Di Sette (ora col.).
    Sarebbe bello che questo manipolo da luglio del prossimo anno tentasse di diventare una centuria (magari qualcosa di meno).
    Saluti a tutti.
    Obbedisco.

  38. Davide Barogi il said:

    Sono stato al 120° di Ipplis dall’aprile al dicembre 1988 (9 sca 87). Come accaduto a molti di voi, questa esperienza mi è rimasta nel cuore.
    Ero un NBC, allocato in compagnia comando e mi occupavo di organizzare i servizi degli automezzi.
    Condivido gli stessi ricordi con molti di voi: il campo da tennis (che nessuno usava mai), il laghetto delle papere (sacro !), le guardie (quante !!), le rarissime licenze (fino 105 gg senza), la pizzeria davanti alla caserma.
    un caro saluti a tutti !

  39. Gianpaolo Frattini il said:

    Ho scoperto solo oggi l’esistenza di questo blog e mi ha fatto molto piacere. Io ero del 2°/ 84 nella 12^ compagnia nella caserma ” VESCOVI ” a Purgessimo con distaccamento a Castelmonte. Il cap. FRATI “Hazzooo” con il “TOTEM” era il comandante di compagnia .Volevo sapere se c’era qualcuno che fosse stato li, nel mio stesso periodo. Ciao a tutti.

    Gianpaolo Frattini incarico 16/A 2/84

    • marco il said:

      ciao Gianpaolo
      sono Salvin il “”furlan malefico” come mi chiamava a volte il cap Frati alle reclute alla prima adunata portavo sempre il totem che all’occorrenza sarebbe stato usato con la sabbia di Lignano, ero il furiere della 12^cp 8° 83 , scusa il ritardo ma ho scoperto solo ora l’esistenza di questo blog, non ho chiari i visi, memo fotografica del c..zo ma i cognomi me li ricordo bene, Vannozzi, Chierici, Benendo, ecc…, mi fa molto piacere risentirti spero tu stia bene e ti sia realizzato, ti ricordo come un ragazzo tranquillissimo e su cui si poteva sempre contare, magari se sai qualcosa degli altri fammelo sapere, un salutone

  40. angelo perri il said:
  41. angelo perri il said:
  42. maurizio il said:

    Ciao a tutti, anch’io Maurizio, 3°/75 Ipplis-Grupignano; tuttora frequento gli ambienti militari dove ho saputo, e penso sia vero, che da pochissimo anche il mitico col. Vanni Donato si è congedato. L’ho conosciuto solo di fama su questo blog ma anche da tanti colleghi ufficiali che me ne hanno parlato (bene); è stato un ufficiale superiore competente e stimatissimo, malgrado i ricordi di qualcuno di noi. Anch’io con i miei tenenti e capitani di allora avrei avuto qualcosa da dire ma poi si cresce…. e si capisce. Ora i nostri ricordi, da adulti, quasi anziani, sono molto diversi e belli! “Obbedisco”.

  43. maurizio il said:

    sono maurizio 3°/78 Purgessimo….. per chi si ricorda….ho dipinto la caserma “color Biscotto”…spero di risentire qualche commilitone
    p.s. Grazie per le info in merito al col. Caputo

  44. Cassari Nino il said:

    @utente anonimo
    Ti saluto Cap. Magg. Leonardo, io sono Cassari dell’ 11^ comp. plotone comando 9°/ 79
    Quanti ricordi e quante guardie e punizioni grazie al nostro caro Caputo.
    Spero di risentirvi

  45. Lucchini Giampaolo il said:

    salve a tutti, non nego molta commozzione nel leggere tutta la posta, io sten dal giugno 1982 ad aprile 83, alla 12° cp, cap. Frati caserma Sergio Vescovo di Purgessimo. Troppi ricordi miei e vostri che ho letto e che mi sono propri.
    quest’anno ricorre il 30° anno dal mitico 102° corso AUC, sarebbe forse bello incontrarci. mi rammarico che questo non sia mai stato fatto o per lo meno non ne sono mai venuto a conoscenza.
    E’ stato bello leggervi e spero di ritirnare alla memoria di qualche fante. un saluto a tutti.

  46. guerrino il said:

    ciao a tutti, sono gheller guerrino ex mitragliere 46/a ed ex effettivo alla caserma sergio vesovo di purgessimo scaglione 6° 1988 col mitico “mec” come capitano…e in forza alla decima compagnia ….quella che al tempo presidiava i distaccamenti di “vernasso” e “galleria”, dove puntualmente ogni 15 gg montavo di guardia. OLtre alla decima c’era la nona compagnia che invece presidiava il distaccamento di “castel monte”…..rivordo i servizi incessanti ma la bellezza dei posti e la simpatia dei comilitoni ai quali riviolgo un grazie e unsaluto fortissimoi….”oltre la morte” ma per la vita…ciaoooo

  47. maurizio pasin il said:

    Ciao a tutti. Ero il chitarrista della 10 compagnia a Purgessimo.
    Da Maggio 1982 fino al 2 Dicembre 1982.
    Quanti ricordi e quanti bei momenti.
    Ero magazziniere a fianco del mar.llo ZANARDO. UFFICIO MATERIALI.
    Sono passato per pergessimo quanche mese fa. che tristezza. e quanti ricordi.
    Riordate il c.m. Berlato ??? E Calli…. E il grande amico di fureria RIZZI ????
    Un saluto a tutti i commilitoni….

    Maurizio Pasin…. Schio – Vicenza

  48. Angelo il said:

    @utente anonimo
    Buscemi………..io ero a purgessimo dal 03 al 12 1980 ricordo un collega che era uscito di testa e continuava ad entrare nella fontana davanti allo spaccio…….. ero nelle camerate al 1° piano a destra ricordo paganini d’agostini ciao a tutti

  49. Fontana Angelo il said:

    un saluto a tutti i fanti d’ arresto, ho visto i vostri messaggi e credo di essere il più giovane, ero nel 2/89 a ipplis disette era capitano e tatteo colonnello. se qualcuno si ricorda degli ultimi giorni del 120° può scrivermelo su questo blog grazie. lunga vita ai fanti d’ arresto

  50. bubu il said:

    Ciao a tutti.
    ho passato il pomeriggio a leggere ricordi di gente che come me ha fatto la “naja” tra le mie colline, montagne, strade ma non ho visto quasi nessuno dei miei tempi. Uno di voi ha addirittura ipotizzato che quelli del ’50 potessero essere già sotto terra. No, ci siamo e abbiamo i vostri stessi ricordi: amici che non rivediamo da più di 40 anni e che vorremmo di nuovo abbracciare, ufficiali e sottufficiali “carogne” ma anche molti che rispettavamo perchè ci rispettavano, libere uscite nella pizzeria fuori dall’ingresso e “fughe” in corriera o in treno con il terrore della ronda e della susseguente CPR.
    Io ero a Tarcento al Plotone Comando con il Ten Camilleri e con il Cap Orzincolo come comandante dell’Autosezione. I SM Carfora e Vinti per gli automezzi, il Ten Di Pasquale (per il quale eravamo tutti “ciccio”!) comandava la cucina dove, nonostante le rimostranze di alcuni, si mangiava da re ed un Deposito Carburanti sotto la responsabilità del SM Quattrocchi e con il caro amico Vittorio Zannier a distribuire benzina e gasolio ai nostri vecchi ma affidabili Leoncino o CM con le ridotte che non avevamo ancora imparato ad inserire senza almeno una piccola grattata.
    La vita militare mi è rimasta sul groppone perchè mi ha spinto verso la carriera di autotrasportatore dalla quale mi staccherò alla fine del 2012 se Dio vuole!
    Quando in questi giorni da casa guardo i Musi innevati ricordo le mattine in cui, con pochi altri, facevo rezione fisica in scarpette ginniche di plastica respirando quell’aria gelida e pura che assaporo acor oggi con ingordigia.
    Chiunque mi desse qualche input nuovo per ritornare ragazzo in quei posti di cui mi rimangono poche foto, sarebbe un amico.
    Mandi da Roberto Bulligan, 3°50, Tarcento Plotone Comando, incarico 6/a (conduttore automezzi)

    • Giovanni Pettenuzzo il said:

      Ciao Roberto,sono Pettenuzzo Giovanni e sono stato a Tarcento da ottobre 70 a marzo 71. Ero CM e poi Sergente.
      Sicuramente ti ho fatto da capo macchina quando si andava a ispezionare le opere sui Musi e poi a panini nell’unico bar che c’era.Varie volte si andava portare i rifornimenti a passo TanameaUna volta ci siamo dimenticati il contenitore della carne e l’onesto Ten Di Pasquale ci ha rincorso fino a Vedronza,dove noi andavamo a mangiare i panini con larista, e con un “ciccio sveglia”
      Ci ha dato il contenitore e pagato il caffè. Un GRANDE! Ciao ti saluto sperando che ti ricordi di me

  51. utente anonimo il said:

    Ciao Ragazzi sono Paolo 8/84 4^ compagnia Cap.Raffaele Migliaccio di stanza a IPPLIS  un saluto a voi c'e qualcuno che si ricorda?
    Avevamo come  S.ten Lucchetta di Treviso
     Vi ricordate dei  borghi fatti di sera al suono del silenzio?
    Alle vecchie che passando alla sera per le camerate alzando il taschino mostravano fiere la propria stelletta d'anzianità e chi non si abbagliava era costretto a portare gli occhiali da sole per più giorni di notte? 

    Che bei tempi i miei vent'anni
     Sono ripassato per la caserma negli anni 90 sono rientrato nella mia camerata tutto era ancora li ,ora non più purtroppo

    Quando ero li i giorni non passavano mai…. ora non sò cosa pagherei per riprovare quel senso di amicizia che avevo nei contronti dei miei commilitoni….una  sensazione che ti porti per tutta la vita

    ci siete tutti…? manca nessuno? no Borgo Borgo BORGHESI BORGHESI BORGHESI …….

    Un saltin per el nono….

    Ciao 8/84 uno scaglione un mito

  52. utente anonimo il said:

    bhe x vostra informazione  e x chi non sapesse ancora il "MEC" è ATTUALMENTE  colonnello  presso  l'ufficio addetto al personale  a roma, due anni ancora  e poi in pensione,il capitano GIORGIO DISETTE  era il 2 e3 aprile  scorso a cividale  assieme al mec ,e all'ex ten. col sabato cillo.e assieme a loro  cera anche x chi lo ricorda il  magg.TATEO.  HANNO PRESO PARTE ALLA PRIMA ADUNATA DEL FANTE  . SE   a qualcuno può interessare  ci si può iscrivere all'assocciazione fanti di cividale, x farlo si può contattare  il pres.  CARLO DORIGO , FORZA RAGAZZI non lasciamo morire  del tutto  i FANTI  ,,essi son l'orgoglio dell'italia  e del friuli  ricordate che  la abbiamo speso un'anno della nostra vita  e che ci ha dato  emozioni  e  cresciuti nell'animo  …….iscrivetevi  e come sempre w I FANTI  W L'ITALIA

  53. Anonimo il said:
  54. utente anonimo il said:
  55. utente anonimo il said:
  56. utente anonimo il said:

    Sono Andrea Piron, 1/88.
    Per il messaggio 131: ricordo il ciccione, si chiamava esattamente Lo Presti.
    Io era a metà naja quando lui è arrivato, diciamo che ha portato un pò di allegria (nel senso che era divertente prenderlo per il culo).
    Ricordo anche Cuppone che ho letto tra i messaggi che state ricercando.
    Per quanto riguarda il malefico Mec volete dirmi che ora si trova a Padova nella mia città? Robe che me lo trovo faccia a faccia …
    Vi racconto questa, mi aveva preso di mira perchè era convinto che gli rovinassi gli alberi della galleria ed i muri della caserma con la scritta "1/88". In realtà non ero io. Mi ha fatto montare l'ultimo giorno di guardia prima del congedo, aveva dipinto di bianco la garritta per assicurarsi che ero l'ultimo del 1/88 a passarci e quindi dopo il cambio è salito (fregando la guardia di turno in quel momento) per constatare, purtroppo per lui, che non avevo lordato nulla.
    Estremo tentativo di fregarmi andato male …

  57. utente anonimo il said:

    Ciao , come sapete il nano di Arcore e i suoi compari di merende hanno dciso di privarci dei contributi che ci spettano di diritto per il sevizio di leva OBBLIGATORIO , 
    Se qualcuno è daccordo con me e non intende subire passivamente questo FURTO si faccia sentire. Ciao da Angelo

  58. utente anonimo il said:
  59. utente anonimo il said:
  60. utente anonimo il said:

    Per PAOLO ( messaggio 120)
    Sono Piero , mi ricordo di Te nel periodo che hai passato a Ipplis prima di passare a Padova . Ricordo Eddy, ma non Franco.
    Pensa che il Tuo messaggio (e sito)  mi è stato segnalato da un amico di Piove di Sacco anche Lui fante d'arresto (ma non Cacciatore delle Alpi) , che vedendo il mio nome mi ha scritto a riguardo. Leggere il Tuo messaggio è stata una gran bella sorpresa (non solo per la Tua memoria) . Credo di avere ancora delle foto (che adesso cerchero) : Ti saprò dire se leggerai queste righe. Spero Tu stia bene e che Tu veda questo mio messaggio. Un abbraccio.
    Piero P.

  61. utente anonimo il said:

    Cavolo il mec è ancora vivo (nonostante tutte le maledizioni che gli ho mandato)! Protesterò vivamente con gli stregoni vudu che ho contattato e con i venditori di liquori adulterati.
    Inoltre si sa era ormai assuefatto al gutalax di cui erano irrorate le sue pietanze alla mensa ufficiali al contrario del sergente grassone con l'accento romano che mi pare si chiamasse Lo Presti.

  62. utente anonimo il said:

    per quelli che vogliono sapere del "mec"…  il 22Nov. del 2009 era colonnello della divisione Veneto

  63. utente anonimo il said:
  64. utente anonimo il said:

    msg per il n. 118
    mi dispiace, ma per il momento il più anziano sono io (vds msg n. 126)
    in ogni caso è un piacere sapere che c'è qualcuno del 53° (ma non di Jalmicco)
    Mario Verrino
    P.S. perchè non ci si firma al termine del msg? abbiamo paura di apparire?

  65. utente anonimo il said:
  66. utente anonimo il said:
  67. utente anonimo il said:

    Umberto, Cap. Magg 1-83 8a compagnia tra i pochi friulani all epoca alla caserma Miani di Grupignano giorni divisi tra furerie, centralino, capomuta, comandante della guardia, manutenzioni alle opere di valle, cerneglons, anche di notte a trovare  chi ci fregava  le taniche di benzina…era l'epoca del ten.col Gattari e del  temutissimo capitano Colombini …e della presenza dell ineffabile Colonello Madonna ad Attimis..due realta …una prima e una dopo le sei di sera quando uscivano tutti …ricordi indelebili dei pomeriggi di PAO e di NIS…e di uscite serali con Ciao e Vespe prestati da mezzo mondo..attivazioni a Masarolis, ispezioni notturne a sorpresa…prima microbi con juke-boxe , cinquecento , riviste cingoli e cremite..poi borghesi con nessuna voglia di rivalsa…per fortuna…non ci siamo mai annoiati…magari ancora qualcuno ricorda quel 1983….Oltre la morte…:-) proviamoci dai di nuovo a resistere quei coinque minuti…prima di sparire.

  68. utente anonimo il said:

    Consolati, Paolo, siamo in tanti ad avere poche foto poichè, se ti ricordi, all'epoca c'era il divieto assoluto di detenere macchine fotografiche in caserma; qualcuno tuttavia è stato più bravo di noi e le foto le ha scattate. Io ne ho pochissime ma su face book mi dicono ci siano numerosi nostri commilitoni che ne hanno pubblicate molte. ciao.

  69. utente anonimo il said:

    Sono sempre il Paolo del msg 120.
    Nel 1975 a Ipplis lavoravo (si fa per dire) in fureria (comando della 27 compagnia) come scribacchino con qualifica "scritturale". Poi sono stato promosso in maggiorità  (comado di battaglione?)   Si chiamavano così?
    Il ten. col. Musco, discendente ed omonimo dell'attore siciliano, grande
    amante della musica e dello spettacolo, me lo ricordo bene.  E' stato proprio lui il promotore degli "spettacoli" in giro per caserme cui ho partecipato.  Spettacoli in verità modesti, ma di cui andava fiero.
    Accompagnato da  chitarra e armonica a bocca cantavo  Guccini-DeAndrè-De Gregori. Nel "concerto" del debutto a Ipplis in occasione di una festa  (… di chè?) c'era tantissima gente e non ho neanche una foto ricordo. Siamo stati anche al teatro Verdi di Pordenone  !!! . C'era un "complessino" di ragazzi di cui purtroppo non ricordo più il nome ..    ( forse un batterista di nome Bardellotto (?) con cui abbiamo improvvisato un blues) oltre agli "attori" Fioretto e Bertan.  Persone simpaticissime!  Credevo di avere scordato tutto e invece la memoria mi si stà risvegliando.  Tutto sommato è stato un bel periodo.
    Qualcuno si ricorda?   E' rimasta traccia?     Ciao a tutti.

  70. utente anonimo il said:

    Per Paolo (messaggio 120) ; sono stato tuo contemporaneo, in servizio fra Ipplis e Grupignano, mi sono congedato cinque mesi dopo di te. Ero in compagnia comando e servizi col cap. Benatti. Ti ricorderai sicuramente del nostro comandante di BTG,. il Ten. Col. Angelo Musco. Essendo conduttore, o per manutenzione opere, per i tiri o per altro, sul cassone del mio CL ho trasportato più o meno tutto il battaglione, forse anche te. Ricordo i cognomi Polato e Fioretto, quest'ultimo porta il mio nome. Da recluta, forse anche tu eri con il cap. D'Orlando ed i tenenti Galluppo, Di Sette, Azzolina (plot. cannonieri, mitraglieri e difesa vicina). Non riesco a ricordare, ovviamente i volti dei commilitoni di cui chiedi e neppure il tuo (non conoscendo nenche il cognome). Pensa che questa mattina, nella giornata dell'unità nazionale, ho passato la mattinata con l'allora tenente Azzolina, oggi l'amico Lucio, in pensione. Ciao a tutti, italiani da 150 anni e per sempre!
    Ricordare il nostro motto "obbedisco", in questa giornata più che mai attuale, nel ricordo della storia, della Patria, dei caduti e del colore rosso della nostra cravatta, anche se il 52° Reggimento Cacciatori delle Alpi non esiste più.

  71. utente anonimo il said:
  72. utente anonimo il said:
  73. utente anonimo il said:

    Saluti a tutti
    sono stato anch'io una "cravatta rossa" e ho trovato questo sito per puro caso. Ho fatto il militare a Ipplis nel 1975, ma sono stato diverso tempo aggregato a Padova. Sono ritornato e mi sono congedato nel 1976 subito dopo il terremoto. Ricordo alcuni commilitoni: Eddy Fioretto da Roma, Franco Bertan da Mestre?, (allora attori …) Piero Polato da Piove di Sacco ed altri. Qualcuno si ricorda di me? Mi chiamo  Paolo, cantavo e suonavo la chitarra. Abbiamo anche organizzato alcuni spettacoli in giro per caserme. Attendo contatti. Ciao.

  74. utente anonimo il said:

    Per il commilitone del messaggio 118; sono un po' più giovane di te e, 5 anni dopo, ero in servizio nel 52° "Alpi" a Grupignano ed Ipplis. La casermetta di cui chiedi, se è quella nella conca di Visentini, dopo Doberdò, scendendo  destra e vicino al cimitero di guerra dismesso, penso sia una delle poche in buone condizioni poichè dovrebbe essere stata ceduta al Corpo Forestale Regionale FVG. Cari saluti. "Obbedisco".

  75. utente anonimo il said:

    Ho scoperto da poco il vostro blog, complimenti. Ho letto tutti i commenti, ma credo di essere il più anziano che scrive. Ho fatto il militare nella caserma di Perteole dal giugno del 1970 all' aprile del 1971. Prima la scuola ACS di Spoleto. Ricordo di aver trascorso 120 giorni al distaccamento di Doberdò come cpm poi serg, ora che fine ha fatto quella piccola villetta? All'interno c'era una fontana con un monumento che raffiguravano due fanti in lotta. Ho partecipato alla loro costruzione, se qualcuno mi da delle notizie di qualche commilitone del periodo trascorso, mi fà un immenso piacere.

    viva il 53° rgt fanteria d'arresto "Umbria"

  76. utente anonimo il said:

    come si fa a trovare un commilitone che stava a canebola nel 72-73. non ricordo il cognome,lui era di padova caporalmaggiore a .c .s ciao biagio
    complimenti per il sito.

  77. utente anonimo il said:

    Salve ragazzi anche io no sono passato per Purgessimo mi sono congedato pochi giorni prima che chiudesse. Forse che ci commuove a rivisitare i posti è proprio il ricordo della giovinezza.. ma il Mec ragazzi pensateci bene è tutt altro che un bel ricordo

  78. utente anonimo il said:

    madonna ora mi  vengono in mente dei nomi ..il fante galli,borin stefano ,gallo,leggo di govoni che ho conosciuto prima di congedarmi,poi trovato a lavorare allo zuccherificio di pontelongo..sinceramente miei cari amici di quel periodo rimpiango la giovinezza non certo la naja,una vera e propria cazzata

  79. utente anonimo il said:

    ragazzi io ero del 2/79,fabbro massimo,non ricordo se ero della 12 o della 10 ma il mio tenente era dissette,un simpaticone,cio non posso dire di donato e caputo un po fanatini lo erano eheheh..ciaooo

  80. utente anonimo il said:

    ciao sono massimo fabbro pure io reduce da purgessimo..2/79,vedo che molti commilitoni si ricordano del capitano Caputo,tipo bello tosto,e del simpaticissimo ten Di sette,del assoluto rompiballe Donato..ero della 12 compagnia.ricordo molto bene lo Sten  saracino.scrivo da padova.se qualcuno rammenta questa e' la mia mail..[email protected] nostalgia
    il vostro camerata..

  81. utente anonimo il said:

    Per Giampaolo Busin. Ero del 12mo/1978 12ma compagnia. In FB c'è il gruppo dedicato al 120° Fornovo di Purgessimo. Li puoi vedere un po di foto e se ne hai puoi meterne delle tue. Ciao
    Molin Tiziano

  82. utente anonimo il said:

     Su questo blog, piuttosto dimenticato, voglio comunque inviare a tutti i fanti d'arresto, cacciatori delle Alpi e non, un cordiale augurio per il 2011 che ormai batte alle porte. Che il nostro passato in uniforme possa essere ancora rinnovato per tanti anni, all'insegna della salute e della speranza. Rivolgo un particolare ricordo al Gen. Aldo Saitta, che da due Natali non è più tra noi ed a quelle festività 1975,  trascorse assieme alla Caserma "Miani" di Grupignano; auguri ai suoi familiari.
    "Obbedisco".

  83. utente anonimo il said:

    In risposta al mess.107
    non ci interessa il glorioso passato
    ma l'amicizia che ci ha legato per un anno in quel periodo
    roberto TV

  84. utente anonimo il said:

    In risposta al mess.107
    scusa ma non ho capito bene l'ultima frase
    " DELL'EREDITA' DEL VOSTRO GLORIOSO PASSATO"
    vorresti  ribadirmela in parole piu' significative.
    a parte l'amianto e il resto.
    "Il pompiere." di Purgessimo

  85. utente anonimo il said:

    piuttosto che avere sentimenti di nostalgia per un passato che, per fortuna e progresso civile, è passato, direi che sarebbe auspicabile che tutte queste ex strutture militari in disuso prendano la via di una pronta riconversione a utilizzo civile. Vorrei oltretutto far notare che è sullo stato italiano e su noi contribuenti tutti che ricadono le spese di smaltimento delle tonnellate di amianto utilizzato nelle caserme. Bell'eredità del vostro glorioso passato.

  86. utente anonimo il said:

    roberto vendramin 6/80 12 cp Purgessimo
    per Lollo Terenzio
    non mi ricordo di te,eppure era lo stesso periodo
    ciao a tutti

  87. utente anonimo il said:

    sono babbi fante del 53 umbria di jalmicco da aprile 73 a marzo74 mi piacerebbe contattare altri fanti di quel periodo grazie

  88. utente anonimo il said:

    ho fatto il servizio militare nel 1970, 52° Reggimento fanteria d'arresto Alpi
    a Purgessimo di Cividale del Friuli
    Sono Fabrizio Bernabei di Roma oggi ho 61 anni e credo di essere fra i più anziani ….
    c'è qualcuno che ancora campa ?

  89. utente anonimo il said:
  90. utente anonimo il said:
  91. utente anonimo il said:

    Giampaolo Busin..(prov. di Rovigo)

    6°/78  –  12^ Compagnia

    Caserma "Sergio Vescovo" – Purgessimo

    Un saluto a tutti.

    • Salvatore G. Scifo il said:

      Ricordo un Busin aiutante di sanità, persona corretta ed affidabile, che sostituì Zani ,congedatosi in quel periodo. Sbaglio? Sten. Med
      Scifo.

  92. utente anonimo il said:

    un saluto a tutti i ragazzi che hanno svolto il servizio militare alla P.Colombini di BRAZZANO anno1981 / 82 Ferracin 11/ 81 10/a compagnia inc. 25  elettricista

  93. utente anonimo il said:

    Per Maurizio 3°/78, A.Leonardo 9°/79 e per Ale Anfa, per tutti gli altri che l’hanno avuto comandante di Compagnia o Plotone; da notizie recenti,sempre con il condizionale ovviamente, il Ten. Raffaele Caputo, da tempo colonnello, dovrebbe essere stato comandante del Reggimento ALE “Altair” di Bolzano, concludendo, da poco, una brillante e riconosciuta carriera.Se qualcuno dispone di informazioni più certe, confermi o corregga. Saluti a tutti.

  94. utente anonimo il said:

    Si corregge caserma PIAVE in Padova Riviera Paleocapa ex luogo ove selezione di leva 3gg.Pavia a Padova non esiste. Ma chi sa dirmi chi erano i "tratti"??? termine usato dal V° 81  in poi….come i termini "no voria mai" ecc    ANF saluti

  95. utente anonimo il said:

    CARISSIMO TEMPORIN MI DISPIACE DELUDERTI MA ESSENDO IO DEL 10°82 . DEBBO INFORMARTI CHE IL TEN.VANNI DONATO ALIAS MEC ERA COMANDANTE DELLA MIA COMPAGNIA .E ATTUALMENTE ESSO è TEN.COL. ALLA CASERMA "PAVIA " DI PADOVA

  96. utente anonimo il said:

    Non posso ricordare nulla della tua compagnia 1179 allora ero all'universita' a PD ti chiedevo solo se all'ora era cosi' la situation topi ed affini.Anfa 7°81

  97. utente anonimo il said:

    ma tu chi ricordi della compagnia?io mi ricordo di Govoni,Buscemi.Tridello,Bottacin,Fongher,Piccione,Panizzolo,ecc fammi sapere ciaoo!!

  98. utente anonimo il said:

     Ma tu dell'11° 79 dimmi dimmi … se non sbaglio allora nella vostra camerata di notte non vi era alcuna luce ed il piantone camerate resisteva col dono delle candele regalate dai frati di Castelmonte….. ed i piccoli topi li sentivi girare sotto i tuoi piedi ???? Sicuro che ora ti puoi considerare un "vaccinato"…. saluti a tutti Anfa

  99. utente anonimo il said:

    ciao ragazzi!!dopo trentanni ho rivisto la caserma Vescovo di Purgessimo!!11/79 11°compa…..c'è qualcuno in rete??

  100. utente anonimo il said:

    ciao tosi io ero del 5/82  candeo mi sembra era del 6/82  pizzo lo so è da molti anni che è mancato l'anno scorso ho trovato viviani  te lo ricordi? tu come te la passi ?

  101. utente anonimo il said:

    Temporin!
    Io mi ricordo di te!
    Sono Maurizio Tosi ed ero dell'11/1982, con incarico 216/A (capo pezzo).

    Se non sbaglio tu eri assaltatore ed eri pari scaglione di Candeo da Cinto Euganeo e di Pizzo da Fratta Polesine… che poi era un mio vecchio compagno di scuola prima di un mio trasferimento altrove; se non lo sai, ora lui – purtroppo – è morto.

    Fatti sentire all'e-mail: [email protected]
     

  102. utente anonimo il said:

    Migliaccio dovrebbe (ripeto dovrebbe, da info ricevute) ora essere a Roma o già di lì, col grado di Colonnello.
    Ma analoga cosa, personalmente, sapevo di Donato.
    Forse ci sono stati ulteriori cambiamenti.

  103. utente anonimo il said:

    sopratutto sul "stimato"
    faceva le imboscate alle guardie
    e saltare i permessi dei 2 giorni
    ciao

  104. utente anonimo il said:

    per quanto riguarda Vanni Donato su "quanti lo hanno conosciuto e stimato" ho molti dubbi ,almeno per quanto riguarda il mio periodo
    ciao a tutti gli ex

    Roberto Vendramin 6/80

  105. utente anonimo il said:

    Il Ten. Vanni DONATO, molto nominato su questo blog, dovrebbe essere ancora in servizio con il grado di colonnello, in forza al 1° Comando Forze di Difesa di Vittorio Veneto; non so se l'informazione sia corretta, penso faccia piacere comunque a quanti l'hanno conosciuto e stimato.
    Ciao a tutti.

  106. utente anonimo il said:

     Nel 1982 la 4^ cp. a Ipplis era comandata dal "Mec" Ten. Vanni Donato?
    E no dal Ten. Raffaele Migliaccio? Non mi risulta.

  107. utente anonimo il said:

    Per il figlio del Gen. Saitta
    ho tentato, senza successo, di inviarti una mail, forse l’indirizzo non è corretto.

  108. utente anonimo il said:

    carissimo s,ten GIAMPIETRO Hò SEMPRE UN IMMENSO RICORDO DI Tè COME DI RAFFAELLI ,ZANIRATO, DEL SERG,MAGG FUSCHILLO. E COME NON RICORDRE I CAPITANI FRATI E DISETTE , POI LUI IL MITICO MEC MIO COMANDANDANE DI COMPAGNIA . CERTO è STATO UN ANNO CHE HA LASCIATO MOLTI RICORDI. TI Hò SEMPRE VISTO VIVACE E ALLEGRO CORDIALE SEMPRE CON TUTTI E POI AD ESSER SINCERO SE NON VADO ERRATO NON ERI TU A MONTAR DI PICCHETTO IL GIORNO IN CUI MI PARTI IL COLPO AL POSTO DI GUARDIA? SAI CREDO PROPRIO DI SI . SAREI VERAMENTE FELICE DI POTERTI RIVEDERE MAGARI A CIVIDALE IL MESE PROSSIMO VISTO CHE SI DOVREBBE EFFETTUARE ANCORA LA FESTA DI B,T,G,CHISSA CHE TU NON CI VENGA , NEL FRATTEMPO TI INVIO IL PIù CORDIALE SALUTO ED UN ARRIVEDERCI A PRESTO CIAO EX CAPORALE BABAGLIONI P,LUIGI INC,6/A OPERAIO D'ARTIGLIERIA 11 COMP.10° SC. 82,CIAOOOOOOOO

  109. utente anonimo il said:
  110. utente anonimo il said:

    Un saluto a tutti. Ero del 12° sc del 1978 a Purgessimo 12ma compagnia. Mi farebbe piacere risentire qualche compagno di allora.
    Sono su FB Molin Tiziano.

  111. utente anonimo il said:
  112. utente anonimo il said:
  113. utente anonimo il said:

    MISSIONE COMPIUTA!
    Siamo appena rientrati da Cividale, eravamo in una decina di conduttori del 52° e 120°. Ricordando i bei tempi, abbiamo avuto l'onore di avere  con noi il Col. Dissette, l' ho salutato a nome di tutti i commilitoni che, su questo blog, lo nominano, ad iniziare da MAURIZIO; è assolutamente in gamba, persona piacevole, simpatico, con lui abbiamo rivissuto molti episodi di naja.
    Al CM Mario Lunardelli posso dire che il Ten. Vanni Donato dovrebbe essere colonnello ancora in servizio, passato, come è stato detto, da Roma ed ora probabilmente assegnato ad un Comando di Vittorio Veneto.
    Ritornando verso casa mi sono fermato davanti alle caserme di Grupignano ed Ipplis, uno scempio che abbruttisce i nostri ricordi. Grupignano aveva il cancello principale aperto, "open space"  dunque per chi lo desidera; ho dato un'occhiata alla palazzina comando, alla palazzina truppa, alla mensa, ai magazzini, alle armerie, ai viali interni: Mio Dio!
    Ciao a tutti. "Obbedisco".

  114. utente anonimo il said:

    Ottima e lodevolissima iniziativa!

    Salutatemi il Disette, che ricordo, anche se io ero a Ipplis!

    Ciao da Maurizio (il portale della Fanteria d'Arresto)
    http://fanteriadarresto.altervista.org

    p.s. = per contattarvi fra di voi forse sarebbe meglio inserire un recapito e-mail o altro… così anonimi la vedo un po' dura.

  115. Per il 24 luglio p.v.  Giacomini,un commilitone del 52° (poi 120°), è riuscito ad organizzare, con ritrovo a Cividale, un incontro conviviale  di conduttori in servizio tra il 1975/76 (quelli che, tra le altre, hanno vissuto il terremoto e tutte le disgrazie ad esso correlate). Probabilmente, e ci contiamo molto, saranno tra i noi i mitici, allora tenenti, Azzolina e Disette. Se qualcuno, tra gli autisti di Battaglione di quel periodo, sparsi tra Ipplis, Grupignano e Purgessimo legge, si faccia sentire su questo blog. Ciao a tutti. "Obbedisco".

  116. utente anonimo il said:

    Grazie a chi collabora nelle ricerche di Uff.e colleghi fanti e caporali.Per cio' che riguarda la mia ex caserma di Purgessimo ho avuto precise notizie assieme agli avanposti du galleria ecc.Dopo ben 15 anni un privato e' riuscito ed entrarne in possesso forse attraverso asta di beni dello Stato in alienazione pertanto non sara' o non e' piu' possibile fare pellegrinaggio commemorativo. Per quanto riguerda il Ten poi Capitano Donato,se nel 1981 aveva circa 40 anni ed era ancora Tenente e Capitano……un motivo sicuramente c'era……non so se proveneinte da sc allievi sottufficiali e con scuola di guerra  poi sia riuscito ad entrare negli ufficiali. E' certo che qui a Modena in Accademia non e' mai passato….Un caro saluto a tutti AnfaAle 7° 1981 12à Cmp Ten Frati.

    • Lauro Polato il said:

      io ero del 1°/78 nella 11^ del Ten. Caputo all’inizio in Galleria e manutenzione poi in fureria.Ciao a tutti.

  117. utente anonimo il said:

    DA GIANPAOLO FATTORE-MESSAGGIO SOPRA
    NATURALMENTE MI RIFERISCO ALLA CASERMA MIANI DI GRUPIGNANO
    CHE E' ATTUALMENTE IN DEGRADO TOTALE ,DISTACC. DI CALLA E CANEBOLA COMPRESI

  118. utente anonimo il said:

    DA GIANPAOLO FATTORE CAPORALMAGGORE  OTTAVA COMPAGNIA
    TERZO 81
    CACCIATORE DELLE ALPI "OBBBEDISCO!"

    CHI SI RICORDA DEL FAMIGERATO CAPITANO COLOMBINI??

     

  119. utente anonimo il said:

    ciao a tutti
    non riesco a leggere nessuno del 6-80 o giù di li
    io ero in 12 cp con Dissette
    sono passato per lavoro poco tempo fa a Purgessimo e ho anche fotografato la ex caserma, una tristezza
    ciao a tutti
    Vendramin Roberto
    Treviso

  120. utente anonimo il said:

    Ciao, ho controllato sul sito segnalato, non è il famoso Ten. Vanni Donato.
    Come dici  te, sicuramente avendo fatto l'Accademia con Scuola di Guerra, sarà diventato Generale. Fammi sapere se riesci a trovare qualche notizia che lo riguarda. Ciao 

  121. utente anonimo il said:

    ciao Caporalmaggiore, ciao Mario, su questo blog sono l'autore dei messaggi 48, 50, 52 e 55, se li leggi ti farai un'idea; essendo friulano  ho sentito parlare di questo laboratorio di comunicazione e l'ho collegato al nome; se mi dici però che il tuo ex comandante potrebbe trovarsi a Roma allora, con molta probabilità, si tratta di un caso di omonimia e non di un ufficiale che, congedato,  si è orientato ad una diversa professione. Dal 1983 ad oggi il ten. Donato, tuttavia, se in servizio, sarà ora il Ten. Col. o Col. Donato, o addirittura il Gen. di Brigata Donato (se d'Accademia con Scuola di Guerra): Comunque sul motore di ricerca Yahoo, scrivi Vanni Donato, il secondo risultato è "laboratorio di comunicazione" (Udine), apri, a sin. in "risorse" troverai "galleria foto", se è lui lo vedrai subito ma, per quanto  hai scritto, forse non sarà così. Se avrò modo di acquisire qualche notizia da alcuni colleghi ufficiali che sono stati in servizio in Ftr.Arr. te le girerò più che volentieri. Ricordo con tanta nostalgia il periodo in "cravatta rossa" con la quale mi sono congedato, anche se nel frattempo da 52° Rgt. (a Grupignano ed  Ipplis) ero diventato 120° Btg. "Fornovo", come te. A Purgessimo nel 1976 sono stato spesso, specie durante il terremoto. Durante le notti fredde e buie dell'inverno 75/76 sono andato spesso d'ispezione, con i capitani di turno, in galleria; conservo dei ricordi molto nitidi e suggestivi di quelle esperienze: sentinella e soldati terrorizzati quando accompagnavo il cap. D'Orlando, friulano severo ed austero, alto, imponente, sempre serio; tranquilli e sereni quando portavo il Cap. Saitta, gioviale, umano ma molto in gamba e preparato; purtroppo non c'è più. Saluti ed a presto. Tanti saluti anche ad Ale Anfa. Ale, se avrò notizie della villetta di Castelmonte lo saprai subito dopo, purtroppo non ho il  tempo e neppure l'occasione di arrampicarmi  di persona fino lassù, ma non si sa mai.

  122. utente anonimo il said:

    Ho provato a cercare il laboratorio di comunicazione nel quale opera un certo Vanni Donato, ma non sono riuscito a trovare un sito e la "foto gallery".
    Se riesci, comunicami qualche dato in più. Comunque le ultime notizie (forse vere o forse no), davano il Ten. o Cap. Vanni Donato a Roma. Ciao.

  123. utente anonimo il said:

    Per il CM Mario Lunardelli, che è intervenuto su questo blog. So che ad Udine c'è un laboratorio di comunicazione nel quale opera certo Vanni Donato, è un nome particolare e bello, non credo ci siano in giro tanti casi di omonimia; c'è pure la foto in "foto gallery"; guarda un po' se si tratta del tuo tenente, io ero via già da un bel po' e non l'ho conosciuto. Se è lui ti farà certamente piacere rivederlo ed avrai anche la possibilità, credo, di contattarlo.  Scrivi in internet il nome e visualizzerai alcuni risultati.  Fai sapere. Ciao.

  124. utente anonimo il said:

    x maurizio tosi ci siamo proprio conosciuti a udine  dopo il raduno ho ripensato ancora di piu' a qull'anno passato lavorando ma anche con tanti amici grazzie ancora

  125. utente anonimo il said:

    ciao sono l'ex cm cecconato renato 79 80  11a compagnia di purgessimo  a gli ordini del tenente caputo   io ero quasi sempre a vernasso o in galleria  c'è qualcuno di quel periodo  ?

  126. utente anonimo il said:

    Se qualcuno, tra i cacciatori delle Api con incarico 18/A – conduttore di automezzi vari, leggerà questo blog e, durante il terremoto del '76, era in forza tra Ipplis e Grupignano, si faccia vivo. Si sta tentando di organizzare un conviviale per raccontarci questi ultimi 34 anni di vita e ripercorrere i momenti belli e tristi (il terremoto purtroppo) del servizio reso alla Patria. Per ora siamo una decina ma molti autisti non erano friulani, non si sa dove vivano, non sono individuabili neppure telefonicamente poichè ormai anche i nn. non sono tutti pubblicati. Un caro saluto a tutti.

  127. utente anonimo il said:

    Ciao a tutti, sono l'ex Cap.Magg. Mario Lunardelli del 1°/83. Ricordo benissimo il Ten. Vanni Donato, sono stato furiere della 11° Compagnia per 8 lunghi mesi. Spero che altri ex commilitoni si facciano sentire.

  128. utente anonimo il said:

    Come si fa a sapere se la nostra villetta distaccamento di Castelmonte e' stata messa in vendita dallo Stato dato che non sono piu' dell'Esercito Italiano ma sono passate tutte ad altro ministero ? Sono passati tanti anni ma il rispetto per la divisa e le regole mi sono rimaste dentro.L'altro giorno ero in Accademia Militare qui a Modena e di fretta sono transitato dalla carraia alla principale per salire ai piani ero in borghese e non mi sarebbe costato nulla attraversare il "Cortile D'onore" in diagonale ma e' stato piu' forte di me come tutte le altre volte,fare il giro sotto ai portici. All'incontrare gli ufficiali e sottofficiali mi viene sempre spontaneo il saluto nel massimo rispetto della divisa…..evidente che qualcosa mi e' rimasto dentro dal lontano luglio 1981….Ale detto Anfa 7° 81 Purgessimo 12 a CP.

  129. utente anonimo il said:

    Sei stato geniale da autore e ti applichi meglio che puoi da gestore, per questo ti dico: tieni duro, mantieni e difendi "l'opera fortificata" che, nel tuo caso, da fante d'arresto, non so quale fosse. Per quanto possibile, continuerò a scrivere ancora qualcosa nel ricordo della mia "cravatta rossa".

  130. E' vero: è un peccato che si scriva poco!

    Personalmente, da autore e gestore del presente blog e del sito "il portale della Fanteria d'Arresto", per svariati motivi non posso applicarmi in tali attività per troppo tempo… e spesso sono via, anche per parecchio tempo, per lavoro.

    Chi è passato nel blog è spesso presente su più "fronti", leggasi Forum vari o Facebook, ergo le notizie e gli inteventi si sparpagliano, inesorabilmente.

    Unire ciò che è naturalmente disperso è un po' difficile: io c'ho provato anche con questo mezzo, dando uno spazio in rete a chi ha militato – in vario modo, di leva o o no – nei defunti Reparti d'Arresto.

    Diverse persone sono uscite allo scoperto, alcuni hanno dato informazioni, altri hanno fornito la loro esperienza, moltissimi avranno solo letto e non avranno avuto, magari, il tempo di partecipare.

    Comunque, un grazie a tutti quanti!

  131. utente anonimo il said:

    peccato che su questo blog si scriva poco; i ricordi da socializzare sul 52° e 120°, nel mio caso, sarebbero molti e questo, probabilmente, è estensibile a tanti commilitoni. E' un'opportunità per esprimere, attraverso il ricordo, dei valori che i nostri figli non potranno sperimentare e forse nemmeno comprendere. "Obbedisco".

  132. utente anonimo il said:

    Tanto di cappello ! La mia prima chiamata fu nel 75 ma per motivi di studio non ebbi il piacere di incontrarti ritornando poi nel 81 ma a Purgessimo.Non oso pensare che vita tu abbia fatto in quei tempi cosi rigidi e con la catastrofe che da Padova avvertii cosi' forte.Ho conosciuto il Cap .Carnevale DiSette di Chioggia, Donato ,D'Apote e gli altri che nomini avevano laciato solo i loro nomi nei brogliacci. Comprendo la tua nostalgia e se pensi che tutti i nostri figli non fanno piu' il servizio militare e se si brucia una lampada a casa cambiano stanza…… La tua fortuna di aver potuto continuare un servizio parallelo volontario e' stata grande… Ale Anfa 781

  133. utente anonimo il said:

    Probabilmente sono il più vecchio fante d'arresto a lasciare un commento; lo faccio con molta nostalgia, ricordanto i bei tempi, ma anche tristi, del servizio di leva. Tristi perchè da soldato ho vissuto la tremenda esperienza del terremoto del Friuli, da friulano, oltre tutto. Sono arrivato a Tarcento, al Comando di Reggimento (Ultimo comandante Col. De Lucia) il 17 sett. 1975 passando poi alla CCS di Ipplis (Cap. Benatti,Ten. Pisanu e Ten. Potenzone), quindi alla "Miani" di Grupignano-Cividale (Cap. Gattari, Cap. Saitta) per tornare infine a Ipplis e congedarmi come 120° Btg. "Fornovo", per un pelo e senza togliere le mostrine verdi e la cravatta rossa. Chi si ricorda del Ten. Col. Musco comandante di Btg., del Ten. Col. Oddo, dei Cap.ni De Angelis, Carnevale, Sordi, Tatteo, D'Orlando, del formidabile e mitico Ten. Lucio Azzolina,. dei Ten. Disette, Galluppo,  dei S.Ten. Anoardi,  Felli e tanti altri ancora. Dopo il congedo ho mantenuto il contatto con alcuni di loro grazie al fatto di aver continuato a vestire l'uniforme kaki come volontario (ufficiale) del Corpo Militare della CRI. Per chi si ricorda di Lui, il 17 nov. u.s. abbiamo purtroppo accompagnato nel suo ultimo viaggio, a Premariacco, il Gen. di Brig. Aldo Saitta, ai tempi capitano, amico, grande uomo, buono ed indimenticabile ufficiale.
    Onori al 52° "Alpi"!

  134. utente anonimo il said:

    C.M. Basso che fine hai fatto che non rispondi piu' leggi il portale ogni tanto o sei sempre in armeria a controllare che non ti abbiano smontato le pallottole x recupero polvere da sparo ? Dai batti un colpo e rispondi AleAnfa

  135. utente anonimo il said:

    I congedanti della 12a compagnia nel dicembre 81 e primi mesi del 82 avevano fatto una promessa che negli anni a seguire il primo di Agosto di ogni anno si sarebbero incontrati nel piazzale del Santuario di Castelmonte,io putroppo non ci sono mai riuscito me ne rammarico ma qualcuno si e' poi reincontrato ? Ale 7° 81

  136. utente anonimo il said:

    c'e' qualcuno della 12 cmp che e' stato al distaccamento di Castelmonte ultimamente ? La villetta esiste ancora?  e' andata all'asta ? Ale 7°  '81

  137. utente anonimo il said:

    salve, sono sempre maurizio del 3°/78….il mio comandante di compagnia era l'allora ten. Raffaele Caputo…11a comp. – Il comandante della Caserma Capitano De Antoni……qualcuno si ricorda ?

  138. utente anonimo il said:
  139. utente anonimo il said:
  140. utente anonimo il said:

    Sono Basso Masimo armiere della 12 cp.
    Anfa …cavolo mi ricordo di te ..come stai….
     Eravamo proprio matti

  141. utente anonimo il said:
  142. utente anonimo il said:

    Ciao a tutti, sono C.Magg  A.Leonardo da MODENA  9°/79 11 compagnia 120° Fornovo a Purgessimo. Sono tornato poco tempo fa a visitare la caserma Sergi Vescovo a Purgessimoma con mia grossa delusione ho trovato solo dei ruderi…che nonostante tali, hanno risvegliato in me tanti bei ricordi. Ricordi di un tempo passato, ma magicamente sembra essere trascorso da pochissimo tempo. Sarebbe bello rivivere anche una sola giornata di quel tempo. Chi di voi ricorda il Tenente "Caputo, Dissette, Donato"…i periodi di permanenza ai distaccamenti di Galleria e Vernasso… indimenticabili !!!
    Sarebbe bellissimo organizzare una Rimpatriata…chissa!!!!  ciao a tutti…e….Buon proseguimento….

  143. utente anonimo il said:

    Aggiungo note alla precedente da C.Magg.fureria che ho sostituito C.Magg Bettin Ten Frati era molto soddisfatto ed ero riuscito anche ad imparare a fare il barbiere con le forbici professionali .Arrivavanodalle camerate adiacenti di sera a farsi tagliare i capelli con sedia ed asciugamano..mi pagavano poi la colazione allo spaccio. Sono stato il primo ad inventare la luce…le camerate eran dopo il silenzio totalmente al buio e mi ero anche accorto che i topi correvano sotto ai nostri letti,andai da Boschiero in infermeria per preparare pozioni venefiche ma mi rassegnai.Riuscii ad intercettare un cavo che portava energia elettrica dalla botola della nostra camerata che portava nel sottotetto prelevai la 220v e collegai una portatile.Ten Frati che mi appoggiava mi evito’ una punizione approvando una luce per il piantone camerate che altrimenti prendeva sonno a star li per due ore ad aspettare il cambio.Sono sempre stao anche un ottimo imitatore ed infatti per farmi passare il comando di Ipplis chiamavo col telefono di fureria al centralino un fante di S.Lucido Calabria che scambiandomi per Ten Frati mi passava il Magg.Carnevale. Basso era del V°81 quelli erano tutti matti come Fogato e Parolin che ho salvato o tentato di salvare dalle ire di Donato grande pazzo ma laureato in lettere antiche che con la sua A112 alla notte andava a controllare Galleria e chi stava seduto al corpo di guardia… e Disette di ottima famiglia di Chioggia figlio di medico ma dedito alla Sambuca…S.Ten Calore sostitui’ G.Stefano Rodella di Piove di Sacco che era ed e’ sempre stato un gran signore…. ANFA 7°1981  

  144. utente anonimo il said:

    Basso Massimo mi dice qualcosa,ero in fureria C.M.del 7°1981 assieme a Stefano Miniutti Sten Gianstefano Rodella Ten Frati poi capitano,Basso Graziano, Grillo Luca mi avevano soprannominato "anfa" dato che mi credevano grande consumatore di anfetamine per non dormire mai di notte.Venivo da Padova nessuno ha mai saputo perche’ fossi li alla mia veneranda eta’ di 25 anni, Mi sono spostato a PD al Comiliter nel febbraio 82 a malincuore per poi ritornare a congedarmi il giorno di Italia Germania 82 …..c’e’ qualcuno ancora sopravvissuto? Anfa con la 2CV piu’ marcia del nord.

  145. utente anonimo il said:
  146. utente anonimo il said:
  147. utente anonimo il said:

    E io sono il CM Tonolo del 6/86 .Sambuca Dissette ma perchè vi sembra che Donato fosse astemio

  148. utente anonimo il said:

    Un saluto massiccio e incazzato ai Sten della Fanteria d’Arresto  del 120 AUC di Cesano.
    Non ho avuto il piacere e l’onore di essre dei vostri. Benchè di origini venete a meè toccata la specialità Meccanizzata.

    Stefano

  149. utente anonimo il said:

    Un caloroso saluto a tutti i miei compagni del 120    1/1/1985
    siamo sempre i piu’ forti  vi ricordate il cap disette io ero al quel tempo
    il suo autista sapete quante sambuche.
    ciao

  150. utente anonimo il said:

    ciao vecchi sono il CM Giordano Bruno 4° /83 caserma Sergio Vescovo di Purgessimo 11a compagnia. saluto tutti quelli che mi hanno riconosciuto e se cualcuno volesse scoprire vecchi commilitoni e vedere alcune foto può andare su facebook e digitare " quelli del 120° battaglione fanteria d’arresto fornovo"

  151. utente anonimo il said:

    Ciao raga anche se in ritardo di qualche annetto vedo con piacere tanti affezzionati del 120°.

    Quanti ricordi e quanti nervosi per colpa del Mec.

    Un saluto a tutti specialmente al matto di Simone.

    “ex” cap.magg. Nicolis Adriano

    mitico 5° ’83

  152. utente anonimo il said:

    ciao ragazzi,sono del 4/83 Azene

    5^compagnia armiere……..ma dove sono tutti,non riesco a trovare nessuno

  153. utente anonimo il said:
  154. utente anonimo il said:

    dal 5/83 un saluto e spero un arrisentirci a tutti da simone,e chi non si ricorda di me ??

    simone chilin

    e il mec dov’è che ci facciamo una bevuta assieme

  155. utente anonimo il said:

    un saluto a tutti gli amici del 3° scaglione 1978 – 11 compagnia – caserma sergio vescovo….

    Maurizio PD

  156. utente anonimo il said:

    6/80 12a compagnia

    c.m. Roberto Vendramin TV

    con allora teN. dissette (quanti bicchierini di sambuca)

    distaccamento a Castelmonte con il cane “boschetto” e la gubana vogrig

    ciao a tutti i reduci di Purgessimo

  157. utente anonimo il said:
  158. utente anonimo il said:

    Ciai a tutti i mie ex compagni commilitoni dell 120 batt fant d’arresto Fornovo caserma di Ipplis dal caporal Magg Carlo B. Treviso 11 scaglione 1982!!!!!

  159. utente anonimo il said:

    Un caro saluto a Tutti gli ex della caserma Vescovo di Purgessimo.

    Concordo che sarebbe bello organizzare una rimpatriata!!!

    Giovanni Pelagalli

    99° A.U.C.

    11 compagnia

    Ottobre 1980/Luglio 1981

  160. utente anonimo il said:

    Come non ricordare i “matti” Dissette e Donato io li ho conosciuti anche se non ero a Purgessimo , il “Mec” , ma anche Capaldo non era da meno..Per non parlare del m.llo Miglio (ha prosciugato tutte le distillerie della zona),il C.te Ten.Col. Bazzocchi , ho un bel ricordo anche della pizzeria proprio lì vicino dove la specilità era il “panino pizza” , locale allietato dalla presenza di una biondina mica male di cui ora mi sfugge il nome…ehh , quanti ricordi si accavallano

    Un saluto a tutti i “ragazzi” che son passati per il 120° fornovo ad Ipplis,

    in particolar modo ai miei comilitoni del 1985/86 scaglione 6/85 e successivi..

  161. utente anonimo il said:

    ciao a tutti…….io ero a ipplis 7/86 ccs comandata da scorza poi sten ghidorzi poi pompa capaldo…tullio la torre….che tristezza trovare tutto cosi rovinato ed in disuso saluti a tutti sarebbe mica male organizzare un bell’incontro di ex 120 iplis ad arzene sono riusciti possibile che noi non si possa fare altrettanto?….

  162. utente anonimo il said:

    CM Basso Massimo armiere della 12° di purgessimo sc. 5/81

    Ten. Frati il mio comandante

    Pio c’era Donato e Disette….

    Saluti atutti

    A Rubens Domenico ci siamo sicuramente conosciuti

    Ciao a tutti

  163. utente anonimo il said:

    Ciao a tutti Ho fatto la naia nella Caserma di purgessimo scaglione

    11/81 12compagnia scuadra cannonieri ciao a tutti

    Rubes Domenico da brescia

  164. utente anonimo il said:

    Un saluto a tutti quelli del 2/87 della Caserma Vescovo di Purgessimo e a tutti i ragazzi della Compagnia del Capitano Troia transitati in quel periodo per il distaccamento di CastelloMonte

  165. utente anonimo il said:

    salve mi chiamo antonio facendo una ricerca mi ritrovo con un encomio per il glorioso sacrificio di due battaglioni della brigata emilia consacrata col titolo di ” Eroici ” per la battaglia del 15 giugno 1918 firmato dal maggior generale com la divisione INvrea

    e dal tenente colonello F: Zoti

    scritto ordine del giorno 22 giugno 1918

  166. utente anonimo il said:

    Ciao B.Gianpietro.

    Anch’io ero S.ten del 120 AUC, a Purgessimo nell’85-86 alla caserma vescovo.

    Avevo Cpt.Frati , Cpt. Di**ette (* per s), Ten.Don*ti (* per a).

    Ti dicono qcsa?

    e…Agl’uomini d’Italia , noi cantiam con forza,D’Arresto siamo i fanti , e fieri lo gridiamo ai venti, con forza e con coraggio un eroico muro formeremo,VIVA LA FAnteria d’arresto,LA BARRIERA FRA LE ALPI, VIA A LOTTARE PRESTO PRESTO, GRIDANDO FORTE IN CORO : OLTRE-LA MORTE-FANTERIA D’ARRESTO.

    Un grande Amore per la Patria, ci accomuna sotto il tricolore

    La vita rischieremo…..

    Lassu sulla montagana , sulle colline andremo a guerreggiar….

    Ti ricorda altro?

    Ciao a tutti da Massimiliano

  167. ciao!!

    si si!! conosco il sito che mi hai detto! davvero bello, ma non conosco il suo ideatore….

    fai un salto a Bosco il 4 agosto?

    altrimenti ti invito sabato alla mostra della grande Guerra a Bosco!!

    guarda tutti i particolari sul mio blog!!

    ciiaaoooo!!! 😀 😀

Lascia un commento

*